Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Uccisero la donna durante un tentativo di rapina

Presi gli assassini della prostituta cinese: uno ha 17 anni

Il fatto accaduto a Napoli il 3 aprile scorso

.

Presi gli assassini della prostituta cinese: uno ha 17 anni
13/04/2011, 14:04

Aveva osato ribellarsi ad un tentativo di rapina. Per questo motivo Wu Shufen, 49enne, nata in Cina, prostituta di professione, è stata prima picchiata e poi assassinata. I suoi aguzzini cercavano le chiavi di una cassaforte che si trovava all'interno dell'appartamento al civico 25 di via Attanasio. La cassaforte non l'hanno trovata, ma prima di abbandonare quella casa hanno prima malmenato e poi accoltellato la donna. Domenica scorsa l'omicidio. E stamattina, un 17enne ed un 18enne, Vincenzo Rubino, entrambi napoletani, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile di Napoli, con la collaborazione informativa dei carabineri, per l'omicidio della prostituta. Nei loro confronti i pubblici ministeri della Procura dei Minorenni e della Procura Ordinaria hanno emesso Decreto di Fermo per il delitto di omicidio volontario e rapina. La donna fu trovata morta nella sua abitazione in via Sant'Attanasio. A dare l'allarme fu la proprietaria dello stabile a sua volta avvertita dalla sorella della vittima preoccupata perche' non riusciva a mettersi in contatto. Sul corpo furono ritrovate numerose ferite d'arma da taglio. Nel locale di via S.Attanasio, secondo quanto accertato dalla polizia, la donna si prostituiva.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©