Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Nel 1997 uccise un carabiniere dopo una rapina

Preso il Rambo altoatesino: era latitante da aprile


Preso il Rambo altoatesino: era latitante da aprile
22/11/2009, 19:11

OSTIA – E’ stato arrestato ad Ostia Florian Egger, il rapinatore altoatesino latitante da aprile, quando non era rientrato nel carcere di Padova durante il regime di semilibertà. Egger nel giugno 1997 uccise un carabiniere che aveva provato ad arrestarlo subito dopo una rapina.
I carabinieri del Ros hanno stretto oggi le manette ai polsi di Egger (nella foto, all'epoca del processo), meglio noto con lo pseudonimo di ‘Rambo di Lauregno’, suo paese d’origine. L’operazione ha visto impegnati i comandi provinciali di Trento, Bolzano e di Roma, oltre che il Ros. Egger, nel giugno 1997, uccise l’appuntato dei carabinieri Candeloro Zamperini; il militare, libero dal servizio e disarmato, aveva cercato di bloccare il rapinatore subito dopo una rapina consumata in un istituto di credito di Merano (Bolzano). Dopo l’omicidio, Egger si era dato alla macchia nei boschi circostanti Bolzano. Venne rintracciato ed arrestato dai carabinieri un mese dopo, nel luglio dello stesso anno. Condannato a 25 anni per l’omicidio, dal 2007, anche grazie all’indulto, aveva potuto fruire del regime di semilibertà. Il 28 aprile scorso, però, non era tornato nel carcere di Padova, dando inizio alla sua latitanza.
La presenza di Florian Egger era stata segnalata sul litorale romano circa tre settimane fa. Da quel momento, le forze dell’ordine si sono messe sulle sue tracce, stringendo rapidamente il cerchio, fino ad arrivare ad individuarlo. Hanno seguito le sue mosse soprattutto da quando si stava nascondendo ad Ostia e, infine, lo hanno nuovamente arrestato.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©