Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La salma pronta per il trasferimento all'estero

Priebke: facinorosi impediscono il funerale


Priebke: facinorosi impediscono il funerale
16/10/2013, 11:12

ALBANO LAZIALE (ROMA) - Come era prevedibile, il funerale di Priebke si è trasformato in una serie di scontri: da una parte gruppi di neonazisti, venuti ad omaggiare l'ex capitano delle SS; dall'altra i cosiddetti "partigiani", che se la sono presa con una salma, con il prete che doveva celebrare la messa e con chiunque volesse entrare in chiesa per la messa stessa. Persino ai parenti di Priebke è stato impedito di entrare in chiesa, senza richiare una aggressione fisica. Alla fine il funerale è stato annullato, perchè era impossibile aprire le porte della chiesa senza rischiare che i facinorosi entrassero e devastassero tutto.
La Polizia è intervenuta, ma solo contro i neonazisti, lasciando gli altri davanti alla chiesa. Tanto è vero che quando verso mezzanotte e mezza la salma è uscita dalla chiesa per essere trasferita all'aeroporto di Pratica di Mare, c'è stata una nuova aggressione alla bara. In mezzo ci è finita anche una giornalista del TG3. Questa volta la Polizia si è guardata bene dall'intervenire, così come non era intervenuta nel pomeriggio, quando era stata ancora aggredita la bara.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©