Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Due minorenni incensurati sullo scooter

Prima rapinano una donna, poi non si fermano all'alt


Prima rapinano una donna, poi non si fermano all'alt
24/01/2011, 16:01

SAN GIORGIO A CREMANO- Ancora una volta la cronaca punta i riflettori su un caso di violenza perpetrato da minorenni, ancora una volta si tratta di ragazzi incensurati. A San Giorgio a Cremano infatti, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato due 17enni napoletani che si sono resi responsabili non solo  di rapina aggravata, ma anche successivamente di resistenza a pubblico ufficiale che ha riportato lesioni guaribili in tre giorni. I due ragazzi  in sella ad uno scooter honda sh 300 si trovavano in via Rubinacci, hanno dunque  avvicinato una 49enne residente nella cittadina  che hanno strattonato per poi impossessarsi della sua borsa . Magro il bottino che hanno ottenuto perché  la borsa conteneva solo 60 euro ed effetti personali. Le ricerche dei carabinieri sono subito scattate intercettando il mezzo ed intimandolo all’alt. A questo punto i due incensurati si macchiano del secondo reato, non solo non si sono fermati ma hanno anche investito il carabiniere che ha  riportato un trauma contusivo alla spalla. Segue un breve inseguimento che si conclude con l’arresto dei due giovani ed il sequestro  di una pistola giocattolo calibro 9 priva di tappo rosso e del bottino, che e’ stato restituito alla signora anch’essa con lievi lesioni guaribili in 3 giorni. Sequestrata anche la moto usata dai rapinatori che sono stati accompagnati nel centro di prima accoglienza di napoli sul viale colli aminei.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©