Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Esaurite 55mila schede: alle 20 urne chiuse

Primarie, affluenza record a Torino


Primarie, affluenza record a Torino
27/02/2011, 16:02

TORINO - Record per le primarie torinesi del centrosinistra, con code ai seggi e schede esaurite prima del previsto. Ai 76 seggi allestiti in città, alle 12, hanno votato in 17.257, compresi i cinque candidati: Piero Fassino (Pd), Davide Gariglio (Pd), Gianguido Passoni (ex Pdci) e Michele Curto (civico) e Silvio Viale (Radicale). Si vota fino alle 20 di questa sera
Sono 73 le sedi dove si vota (in tre sono state allestite due sezioni proprio in previsione di un afflusso massiccio) e sono state letteralmente prese d’assalto dagli elettori di centrosinistra: le 55 mila schede distribuite appaiono infatti insufficienti e il Pd sta già organizzando una seconda consegna (ne sono state stampate in tutto 80 mila).
I seggi con il maggiore afflusso si trovano in zone semiperiferiche come via San Donato e piazza Santa Rita. “A Torino – ha sottolineato il sindaco uscente, Sergio Chiamparino - le primarie mi sembrano già riabilitate. La buona affluenza registrata questa mattina è un dato positivo, e non c'è nulla che faccia pensare neppure lontanamente a un tentativo di inquinamento del voto”.
“È un ottimo dato, che mi aspettavo, e che se continuerà con lo stesso andamento farà segnare a Torino un record nazionale di partecipazione in rapporto alla popolazione”, afferma Piero Fassino. “Alle precedenti primarie - ha aggiunto - alla stessa ora avevano votato 12 mila persone. C'è stato quindi un incremento significativo e forte di partecipazione. Mi auguro che anche nelle prossime ore il flusso resti questo, perchè vorrebbe dire un record di partecipazione per Torino e un record nazionale in rapporto alla popolazione”
 

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©