Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Prison Fellowship International Convocation: A mons. Giorgio Caniato il Premio Harward


Prison Fellowship International Convocation: A mons. Giorgio Caniato il Premio Harward
04/07/2011, 12:07

Dal 28 giugno al 2 luglio scorso, una delegazione italiana della Prison Fellowship Italia Onlus (PFIt) accompagnata da mons. Giovanni D’Ercole, vescovo ausiliare di L’Aquila e consigliere spirituale nazionale PFIt, ha partecipato alla Prison Fellowship International Convocation. All’evento, in programma a Toronto, in Canada, hanno aderito oltre 130 Paesi e 800 delegati.

Prison Fellowship International è il più grande network cristiano impegnato nel mondo carcerario e operante già in 135 Paesi.

Nel corso dei lavori è stato conferito all’ispettore generale dei cappellani italiani del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e del Dipartimento della giustizia minorile, mons Giorgio Caniato, il prestigioso Premio Harward con la seguente motivazione: “Come riconoscimento dei 60 anni di servizio a favore dei detenuti in Italia e per la fedele leadership come Ispettore generale dei cappellani all’interno del sistema penitenziario italiano”.

«Questo ambito premio – ha dichiarato da Toronto don Renzo D’Ascenzio, cappellano presso il Carcere di L’Aquila – è un riconoscimento alla preziosa, silenziosa e instancabile opera al servizio dei detenuti e dei giovani svolta da tutti i cappellani italiani che hanno trovato in mons. Caniato un maestro e una guida sia spirituale che professionale».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©