Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Rinviata l'udienza di oggi per gli avvocati

Processo Berlusconi-diritti Tv, nessun rinvio per le elezioni


Processo Berlusconi-diritti Tv, nessun rinvio per le elezioni
25/01/2013, 17:16

MILANO - Nessun rinvio per motivi elettorali, nel processo di appello suo diritti Tv, processo che ha visto la condanna in primo grado per Silvio Berlusconi a 4 anni di reclusione per irregolarità nella gestione dei diritti Tv dei film acquistati da Mediaset. L'hanno deciso i giudici, al termine dell'udienza odfierna. Udienza nella quale però non si è potuto fare nulla dato che sia l'imputato che i suoi legali (Nicolò Ghedini e Piero Longo) hanno presentato un impedimento per motivi elettorali. Quindi i giudici non hanno avuto altra scelta che rinviare, precisando comunque che gli avvocati potevano e dovevano farsi sostituire. 
Invece è stato necessario chiamare un avvocato d'ufficio. E, neanche a farlo apposta, la scelta è caduta sull'avvocato Salvatore Verdoliva, del foro di Milano, che era un candidato del Pd al Comune di Legnano, anche se non gli è stato possibile essere eletto. Comunque nessuna incompatibilità "politica": l'avvocato ha fatto il suo dovere, sostenendo le tesi di Ghedini e Longo do un rinvio del processo per motivi elettorali. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©
SONDAGGIO.

Per chi voterete alle prossime elezioni?

Quale sarà il vostro voto il 24 e il 25 febbraio?