Processo Bossi-Belsito: la Procura chiede conferma delle condanne - JulieNews - 1

Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Ma la Lega sta per salvare Belsito

Processo Bossi-Belsito: la Procura chiede conferma delle condanne


Processo Bossi-Belsito: la Procura chiede conferma delle condanne
18/07/2018, 10:53

GENOVA - E' alle battute finali il processo d'appello contro la dirigenza della Lega Nord per appropriazione indebita e altri reati relativi ai rimborsi elettorali indebitamente usati tra il 2008 e il 2010. Il Procuratore generale ha chiesto la conferma del sequestro dei 49 milioni contestati. Per le pene detentive invece il Pg ha chiesto delle pene inferiori rispetto a quelle di primo grado, dato che alcuni reati sono andati in prescrizione. E così per Umberto Bossi sono stati chiesti 1 anno e 10 mesi, mentre in primo grado è stato condannato a 2 anni e mezzo; due anni per i revisori dei conti Diego Sanavio e Antonio Turci, contro una condanna in primo grado di 2 anni e 8 mesi; 1 anno e 3 mesi per il revisore dei conti Stefano Aldovisi, mentre in primo grado aveva avuto 1 anno e 9 mesi. Resta in ballo solo la richiesta di condanna per Francesco Belsito. Infatti, con la recente modifica a questo reato, è necessaria la querela per procede; querela che la Lega ha tempo fino a settembre per presentare. Anche se è difficile che lo farà, dato che non si è nemmeno costituita parte civile contro l'ex leader e il tesoriere

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©