Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Stessa richiesta che in primo grado

Processo Eternit, chiesti 20 anni per i dirigenti imputati


Processo Eternit, chiesti 20 anni per i dirigenti imputati
13/03/2013, 13:45

TORINO - Il Pubblico Ministero Raffaele Guariniello ha chiesto una condanna di 20 anni per i due imputati - Stefan Schmidheiny e Louis de Cartier - al processo di appello per le morti dovute alla fabbrica Eternit. Si tratta della stessa condanna avanzata al processo di primo grado e poi ridotta dai giudici a 16 anni. Il calcolo è basato su una pena base di 12 anni, più la continuazione per gli altri reati, fino a 20 anni. 
Nelle tre ore di requisitoria, Guariniello ha richiamato tutte le quasi 600 sentenze della Corte di Cassazione in materia di salute, dimostrando come il comportamento degli imputatio sia stato in contrasto com quelle decisioni. E ha sottolineato: "Non siamo in presenza di episodi sporadici e occasionali, ma di carenze strutturali derivanti da una politica aziendale generale, da scelte di fondo operate su scala mondiale". 
Adesso toccherà alla difesa e poi ai giudici decidere se appoggiare il punto di vista dell'accusa o meno.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©