Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Perugia oltre 400 testate giornalistiche accreditate

Processo Kercher, lunedì la sentenza per Sollecito e Knox


Processo Kercher, lunedì la sentenza per Sollecito e Knox
02/10/2011, 09:10

PERUGIA – Sono già passati diversi anni, dall’omicidio, di Meredith Kercher, studentessa inglese, uccisa la notte del 1º novembre 2007 a Perugia.  Meredith fu ritrovata  priva di vita e  con la gola tagliata nella sua camera da letto, nella casa che condivideva con altri studenti a Perugia.

Per quel crudele  omicidio, in primo grado, sono stati condannati:  Raffaele Sollecito, Amanda Knox, studentessa statunitense originaria di Seattle con la  quale  Sollecito aveva una relazione al momento del delitto e Rudy Hermann Guede,  all’epoca fuggito   in Germania ed arrestato dopo l’estradizione.  Come da richiesta dei suoi avvocati, Guede ha ottenuto dal giudice per l'udienza preliminare la concessione del rito abbreviato di giudizio.

Ora si attende  la sentenza del processo d'appello. A Perugia sono oltre 400 le  principali testate mondiali e giornalisti accreditati.  Molti di questi giunti  appositamente da Usa e Inghilterra per seguire la sentenza prevista per lunedì prossimo. I pulmini con le antenne satellitari sono posteggiati di fronte al palazzo di giustizia perugino, in piazza Matteotti. Qui sono state allestite anche le postazioni per i collegamenti.

La sentenza sarà trasmessa in diretta in numerosissimi Paesi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©