Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Il Cavaliere è imputato per frode fiscale

Processo Mediaset, Berlusconi in aula a Milano

Dichiarato il non luogo a procedersi per Mills e Del Bue

Processo Mediaset, Berlusconi in aula a Milano
22/11/2011, 19:11

MILANO – Silvio Berlusconi oggi si è recato al tribunale di Milano dove si sta svolgendo il processo Mediaset, che lo vede imputato per frode fiscale. I legali del Cavaliere hanno depositato la sentenza con cui, nelle scorse settimane, il gup di Milano ha assolto Berlusconi per la vicenda Mediatrade. I giudici, hanno invece dichiarato il "non luogo a procedersi" per David Mills e Paolo Del Bue per la sopraggiunta prescrizione del reato. Per i difensori dell’ex presidente del Consiglio, la sentenza di assoluzione per la vicenda Mediatrade può avere effetti anche sul processo Mediaset.

Furono i  pm Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro a chiedere la prescrizione per  Mills e Del Bue, nel quadro di una strategia che punta a chiudere tutte le pendenze a carico dell'avvocato inglese prima dell'udienza del 28 novembre. In quella data è in calendario, infatti, l'interrogatorio di Mills in videoconferenza da Londra e, se saranno chiusi tutti i procedimenti aperti ancora a suo carico, l'avvocato potrà essere sentito come semplice testimone quindi con l'obbligo di rispondere alle domande e di dire la verità non come imputato in reato connesso o come testimone assistito.

I giudici della prima sezione penale di Milano, hanno tuttavia spiegato nell'ordinanza che ha dichiarato estinto per prescrizione il reato di riciclaggio contestato a Mills e Del Bue che entrambi non possono essere assolti nel merito, perché "non emerge la loro estraneità ai fatti contestati".

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©