Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondo l'Accusa, dava ordini anche come premier

Processo Mediatrade, il Pm: "Berlusconi socio occulto"

Chiesto il rinvio a giudizio per tutti gli imputati

Processo Mediatrade, il Pm: 'Berlusconi socio occulto'
04/04/2011, 13:04

MILANO - Giornata intensa per il Pubblico Ministero Fabio de Pasquale, all'udienza preliminare del processo Mediatrade. Infatti il magistrato ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti gli imputati del processo: Silvio Berlusconi, il figlio Piersilvio, il Presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, Frank Agrama ed altre sette persone. In particolare, nella sua richiesta, De Pasquale ha fatto presente come si possa evincere, dalle prove raccolte, che Berlusconi è socio occulto di Agrama - che è il terminale statunitense che permette a Mediaset di acquistare i diritti dei film della Paramount Pictures - e quindi è direttamente coinvolto nella vicenda. E che ha continuato a fare lo stesso anche dopo essere diventato Presidente del Consiglio. Quindi partecipando attivamente ai reati che gli sono contestati, cioè di appropriazione indebita e frode fiscale.
Berlusconi non era presente in aula, in quanto impegnato in Tunisia, ma non ha sollevato alcun impedimento, e quindi l'udienza si è potuta tenere

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©