Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Processo Meredith: è il giorno dei consulenti dell'accusa


Processo Meredith: è il giorno dei consulenti dell'accusa
29/05/2009, 11:05

Oggi a Perugia nuova udienza per l'omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese uccisa con una coltellata nel 2007. Tocca ai consulenti della accusa oggi essere interrogati. In base al contenuto delle perizie, diranno che al momento della coltellata mortale, Meredith era tenuta ferma per le braccia, con la testa a circa 40 centimetri da terra. Vuol dire che in pratica era stesa, probabilmente a faccia in giù, la tenuta sollevata per le braccia con la schiena inarcata. E probabilmente è stata lasciata subito dopo essere stata colpita, dato che alcune tracce di sangue, in particolare sull'indice, dimostrerebbero che la ragazza ha portato la mano destra al collo, nel gesto - istintivo e disperato - di fermare la fuoriuscita di sangue.
Poi si continuerà con gli altri testi, ma l'esame è ancora lungo, visto che i testi della difesa cominceranno ad essere sentiti solo nella seconda metà di giugno.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©