Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

In primo grado, venne condannato a 7 anni

Processo Ruby: Berlusconi presenta ricorso contro la condanna


Processo Ruby: Berlusconi presenta ricorso contro la condanna
02/01/2014, 16:21

MILANO - I legali di Silvio Berlusconi - Nicolò Ghedini e Piero Longo - hanno presentato ricorso contro la sentenza del cosiddetto "processo Ruby", con la quale il loro assistito è stato condannato a 7 anni di reclusione. 
Si tratta di ben 400 pagine in cui gli avvocati respingono punto per punto le motivazioni della sentenza di primo grado, affermando la non validità delle prove presentate dall'accusa e chiedendo l'assoluzione per il loro assistito con la formula del "perchè il fatto non sussiste". 
Una opinione evdientemente opposta a quella dei giudici di primo grado, che invece hanno cosiderato valide le prove testimoniali, le intercettazioni e i documenti presentati dall'accusa. E che in base a quelle prove hanno valutato che Berlusconi abbia fatto sesso con Karima el Marough quando era ancora minorenne (fatto per cui è scattata la condanna ad otto mesi di reclusione) e che abbia telefonato in Questura il 24 maggio del 2009 per ordinarne la scarcerazione (fatto per cui è scattata la condanna a 6 anni e 4 mesi di reclusione). 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©