Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Chiesto un altro legittimo impedimento, contestato

Processo Ruby, la Minetti è assente. Il Pm: "Multatela"


Processo Ruby, la Minetti è assente. Il Pm: 'Multatela'
13/07/2012, 12:07

MILANO - Nuova udienza del processo a carico di SIlvio Berlusconi, per le accuse di prostituzione minorile e concussione in relazione alla marocchina Karima El Marough, alias Ruby Rubacuori. Per la seconda volta oggi non si è presentata Nicole Minetti, accampando nuovamente un legittimo impedimento: era a Parigi per una visita medica. Un legittimo impedimento che però il Pm Ilda Bocassini ha fortemente contestato, in quanto i biglietti sono stati comprati dopo la precedente udienza, cioè dopo che la Minetti era stata formalmente convocata per l'udienza di oggi. Per questo, in esecuzione delle normative previste dal Codice di Procedura Penale, la Bocassini ha chiesto che il consigliere regionale lombardo venisse multato (il testimone che non si presenta può essere multato per una somma fino a 516 euro, ndr).
Inoltre il Pm, valutata la mancanza di rispetto della teste nei confronti delle istituzioni, ha chiesto di cancellare la Minetti dalla lista testimoniale.
Il difensore della Minetti invece ha contestato la modalità di convocazione utilizzata, chiedendo che non ci fosse alcuna sanzione a carico della propria assistita.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©