Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Resta da vedere cosa farà la ragazza marocchina

Processo Ruby: le elezioni faranno slittare le udienze


Processo Ruby: le elezioni faranno slittare le udienze
14/01/2013, 09:43

MILANO - Un effetto indiretto delle elezioni sarà lo stop dei processi che riguardano Silvio Berlusconi. A cominciare dal processo Ruby, che è quello più noto. QUi c'è da sentire la ragazza marocchina che a dicembre era in Messico. Ma gli avvocati del premier, Niccolò Ghedini e Piero Longo, hanno preparato la richiesta di spostamento fino alla fine del periodo elettorale. Significa uno stop di oltre due mesi (la prima udienza possibile sarebbe solo dopo il 15 marzo, cioè dopo la prima riunione delle Camere), al termine dei quali bisogna vedere se Karima El Marough sarà ancora reperibile e non in giro per il mondo. 
DIscorso simile per gli altri due processi penali in corso: quello che vede Berlusconi imputato, insieme a Paolo Berlusconi, per ricettazione, per essersi procurato ed aver fatto pubblicare la famosa intercettazione dell'allora segretario dei Ds Piero Fassino che diceva all'amministratore di Unipol Giovanni Consorte: "Allora, abbiamo una banca?"; ma anche il processo di appello per la frode fiscale fatta da Mediaset. 
 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©