Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Ma la Bocassini chiede di chiudere rapidamente

Processo Ruby, nuovo legittimo impedimento per Berlusconi


Processo Ruby, nuovo legittimo impedimento per Berlusconi
11/02/2013, 11:05

MILANO - Udienza lampo, quella di oggi, del processo Ruby, che vede Silvio Berlusconi imputato di concussione e di prostituzione minorile per aver avuto rapporti sessuali con Karima El Maghroub, alias Ruby Rubacuori, quando la stessa era 17enne. 
La difesa ha presentato per l'ennesima volta una richiesta di legittimo impedimento. Il Pm Ilda Bocassini non si è opposto, dato che già alla scorsa udienza il Tribunale aveva ritenuto che quello elettorale fosse un impedimento legittimo. Tuttavia ha invitato i giudici a redigere un nuovo calendario che giunga a sentenza subito dopo le elezioni, In particolare, la Bocassini ha fatto presente che c'è un periodo, tra la data delle elezioni e la prima seduta del Parlamento di 20 giorni. Periodo che potrebbe essere utilizzato per completare il processo. Perchè - hs continusto il Pm - è da un anno e mezzo che il processo va avanti, tempo troppo lungo per un processo a carico di un solo imputato. E questo solo a causa dei continui rinvii e delle tantissime assenze dell'imputato che, con i suoi difensori, non cessa di scappare dal processo.
Il Tribunale ha quindi rinviato al 4 marzo, senza prendere altre decisioni  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©