Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nuova udienza del processo a carico di Minetti, Mora e Fede

Processo Ruby, una teste: "Burlesque? No, un puttanaio"


Processo Ruby, una teste: 'Burlesque? No, un puttanaio'
11/05/2012, 13:05

MILANO - Nuova udienza del processo contro Nicole MInetti, Lele Mora ed Emilio Fede, accusati di sfruttamento della prostituzione, anche minorile. Contrariamente al solito, oggi era presente la prima dei tre imputati.
Oggi bisognava ascoltare Melania Tumini, amica della Minetti ed una delle persone che ha partecipato ai bunga bunga riportandone una reazione negativa. Reazione che è stata raccontata questa mattina in Tribunale, quando è stato descritto l'episodio a cui la Tumini ha partecipato: l'invito della Minetti, la cena, poi le ragazze che cominciano a spogliarsi o a travestirsi. La consigliera regionale si dedica allo spogliarello, vestita con camicia e coulotte. E poi toccamenti nelle parti intime, le ragazze che si affollano intorno al premier, che viene descritto con queste parole: "Era un puttanaio. Ero stupita perché il Presidente del Consiglio del mio Paese era lì, davanti ai miei occhi, a fare quelle cosi lì...". Poi alla fine della serata Berlusconi le consegna un Cd di Apicella con dentro 2000 euro in banconote da 500.
Poi, rispondendo a precisa domanda del Pm, ha detto di essere stata avvicinata da un amico comune della Minetti, che la Tumini ha messo in relazione con la possibilità che le venisse chiesto di ritrattare la sua testimonianza a proposito del processo. Ma lei ha messo le mani avanti, dicendo che non aveva intenzione di ritrattare nulla.
Oggi pomeriggio toccherà a Katia Pasquini, l'unica che nelle intercettazioni parla esplicitamente di rapporti sessuali tra Ruby e Silvio Berlusconi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©