Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il 13 febbraio prossimo

Processo Scajola, Lory Del Santo sarà sentita come teste


Processo Scajola, Lory Del Santo sarà sentita come teste
11/12/2012, 15:57

ROMA - Tra le persone che dovranno testimoniare nell'ambito del processo che vede imputato Claudio Scajola, ex ministro dello Sviluppo Economico, per l'accusa di finanziamento illecito, c'é anche la showgirl Lory Del Santo.

 La vicenda riguarda l'acquisto di un appartamento in via del Fagutale a Roma, a pochi passi dal Colosseo, in un palazzo dove é inquilina anche la Del Santo. Secondo l'accusa la casa venne in parte pagata dall'imprenditore Diego Anemone.

Oggi, nel corso dell'udienza davanti al giudice monocratico Eleonora Santolini a cui era presente Scajola, sono state definite le liste dei testimoni che dovranno sfilare davanti alla corte. Si è trattato di una breve udienza nel corso della quale il giudice ha ammesso anche tutte le prove testimoniali richieste sia dal pubblico ministero, Ilaria Calò, che dai difensori del parlamentare del Pdl e del costruttore Diego Anemone, gli avvocati Antonio Barbieri, Giorgio Perroni e Cesare Placanica.

Alla prossima udienza del 25 gennaio saranno ascoltati gli investigatori della guardia di finanza che hanno svolto gli accertamenti disposti dalla procura di Roma per stabilire chi abbia pagato per l'acquisto dell'appartamento.

Il 13 febbraio prossimo saranno invece convocati in tribunale i testimoni indicati dalle parti. Tra questi Lory del Santo insieme, secondo quanto richiesto dalla difesa di Scajola, ad altri inquilini di via del Fagutale. La vicenda emerse nel maggio del 2010 dopo la pubblicazione della cosiddetta lista Anemone, un elenco di lavori e favori compiuti dall'imprenditore, e che oggi è stata ammessa dal giudice monocratico tra le fonti di prova.

Lo scandalo portò alle dimissioni da ministro di Scajola.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©