Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Domani testimonierà il ragazzo che forse piaceva a entrambe

Processo Scazzi: in aula arriva Ivano Russo

Davanti alla Corte anche i genitori di Sarah

Processo Scazzi: in aula arriva Ivano Russo
30/01/2012, 21:01

TARANTO – È stato più volte tirato in ballo, anche per motivare l’assurdità dell’assassinio di Sarah Scazzi. Stavolta entrerà di diritto nel processo per l’omicidio di Avetrana. Ivano Russo è stato il presunto oggetto della contesa sentimentale tra Sarah e la cugina Sabrina. Domani Ivano testimonierà e, anche se non saranno determinanti, le sue parole peseranno per il ruolo che ha occupato nella vicenda, senza volerlo. Domani testimonieranno anche i genitori della quindicenne uccisa, Concetta Serrano e Giacomo Scazzi. Poi sarà la volta di tre commercianti, le cui dichiarazioni potrebbero servire a ricostruire le ultime ore di vita di Sarah. In aula ci saranno anche Cosima e Sabrina, le uniche indagate detenute. Saranno presenti insieme ai loro legali.
Ivano Russo, 27 anni, aveva conquistato il cuore di Sabrina, ma la ricostruzione di questa tragica storia ha voluto spesso legare anche Sarah a questo ragazzo. Ci sono i 4500 sms che i due si sono mandati nei primi sei mesi del 2010 a testimoniare forse qualcosa di più che un’amicizia, forse la scintilla che ha scatenato la gelosia di Sabrina. In ogni caso, sarà lo stesso Ivano a spiegare alla Corte il rapporto con Sabrina e quello con Sarah.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©