Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nell'urto sono rimaste ferite due persone

Procida, scontro tra due natanti


Procida, scontro tra due natanti
23/08/2012, 13:46

PROCIDA - Due persone sono rimaste ferite in una collisione avvenuta ieri tra due natanti al largo dell'isola di Procida nel Golfo di Napoli. La collisione tra i due natanti è avvenuta nel tratto di mare tra Punta Solchiaro e il porto di Marina di Chiaiolella, tra un gommone di circa 8 metri ed un gozzo di 7 metri. Nell'urto sono rimasti feriti due tra gli occupanti del gozzo. Secondo una prima ricostruzione effettuata della Guardia Costiera, l'incidente e' avvenuto quando il gozzo, che navigava in direzione del porto di Marina di Chiaiolella, è stato speronato di poppa dal gommone. Ad avere la peggio sono stati gli occupanti del gozzo, tutti residenti in provincia di Napoli, così come anche il conduttore del gommone. Sette in tutto le persone che occupavano le due unità, due a bordo del gommone e cinque sul gozzo. Nella collisione sono rimasti feriti un occupante del gozzo, sbalzato fuori dal natante, che ha riportato, secondo i sanitari, un trauma contusivo distorsivo della colonna cervicale e la frattura di una vertebra ed Š stato trattenuto in osservazione con prognosi di 30 giorni ed il conduttore del gozzo, urtato dalla prua del gommone, che ha riportato un trauma contusivo all'arto superiore ed alla spalla destra, con prognosi di 10 giorni. Immediati i soccorsi degli uomini della Guardia Costiera, diretti dal comandante Giuseppe Panico, che sono intervenuti in zona con il battello GCB67 ed una pattuglia via terra, impegnati entrambi nell'operazione Mare Sicuro. I feriti, sbarcati nel porto di Marina di Chiaiolella, sono stati subito portati al presidio ospedaliero dall'autoambulanza del 118, nel frattempo fatta confluire sul posto dalla sala operativa dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Procida. I due natanti sono stati sequestrati, mentre tutti gli occupanti dei mezzi sono stati ascoltati negli uffici della Guardia Costiera, che ha aperto un'inchiesta per chiarire l'esatta dinamica dell'incidente.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©