Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Archiviata una indagine basata su generici esposti

Procura di Roma: non esiste nesso tra vaccini e autismo


Procura di Roma: non esiste nesso tra vaccini e autismo
10/10/2018, 14:59

ROMA - La Procura di Roma conferma che non esistono nessi tra l'uso dei vaccini e l'autismo. Lo fa nella richiesta di archiviazione di una serie di esposti, di diverse associazioni no vax che chiedevano di verificare l'esistenza di questa possibilità e i rapporti tra gli autori degli studi che negavano tale nesso e le case farmaceutiche. 

La Procura di Roma, nella sua richiesta di archiviazione, sottolinea come affermare un racpporto tra i vaccini e l'autismo "sulla base di studi pseudo scientifici facilmente smontati... significa aderire pregiudizialmente ovvero fideisticamente a una tesi, rispetto alla quale qualunque argomento risulta inconsistente". Aggiungendo che è vero che ci sono casi dimostrati di reazioni avverse, che hanno provocato problemi spesso di tipo neurologico; ma il rapporto costi-benefici è comunque a favore dei vaccini. In quanto all'argomentazione che l'obbligatorietà dei vaccini sia stata fatta nell'interesse delle case farmaceutiche, i Pm hanno osservato che l'insieme dei vaccini rappresenta solo l'1,4% della spesa farmaceutica nazionale, mentre solo la cura dell'epatite C è costata oltre il 7% della spesa farmaceutica nazionale. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©