Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Scoperta una fabbrica abusiva a Pomigliano d'Arco

Producevano Hogan false. Finanzieri fermano tre persone

Operazione dell Guardia di Finanza di Casalnuovo

.

Producevano Hogan false. Finanzieri fermano tre persone
23/09/2011, 14:09

CASALNUOVO - Operazione notturna della Guardia di Finanza di Casalnuovo che, su ordine della Compagnia di Torre Annunziata, ha posto i sigilli ad una fabbrica di scarpe abusiva e denunciato tre persone. Materiale per produrre più di 20.000 suole con marchio “Hogan” è stato sequestrato dai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli all’interno di un opificio clandestino. 10 macchinari e 18 stampi dell’ “H” più famosa del mondo, erano in funzione al momento dell’accesso dei militari che ha portato all’arresto del responsabile, trovato a sovrintendere alla produzione, nonchè alla denuncia di due suoi complici. Dopo giorni di indagini, i finanzieri hanno individuato la fabbrica abusiva sita alla periferia di Pomigliano d’Arco al cui interno, oltre alle materie prime, sono state rinvenute le suole già pronte. Una vera e propria impresa con a disposizione macchinari, bozzetti raffiguranti i prodotti, scorte di magazzino, il tutto per un valore complessivo di circa euro 300.000,00. L’arrestato, F.B., 30enne di Casalnuovo, è stato giudicato con il rito direttissimo e condannato a sei mesi di reclusione. Gli altri due complici, A.D.G., 45enne di Napoli e R.C., 60enne di Pomigliano d’Arco, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Nola per il reato di contraffazione e ricettazione. Nel frattempo, il materiale e l’intero capannone, sottoposti a sequestro, sono stati già confiscati dall’a.g. procedente. Per ora sono in corso indagini per delineare l’intera filiera commerciale e per ricostruire il volume d’affari dell’impresa illecita al fine di recuperare a tassazione i proventi illegalmente conseguiti.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©