Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo aveva una doppia personalità

Professore si suicida dopo aver ucciso una studentessa

La polizia indaga sul rapporto della vittima con l'uomo

Professore si suicida dopo aver ucciso una studentessa
26/08/2011, 21:08

Molti punti interrogativi circondano la vicenda accaduta all’università dell’Idaho.
Lunedì notte un professore dello stesso ateneo si è suicidato dopo aver ucciso una studentessa di 22 anni e con la quale avrebbe avuto una qualche storia sentimentale. Il quotidiano settimanale Los Angeles riporta che Ernesto Bustamante, il professore ritrovato morto, si è sparato in un astanza di motel poco dopo aver ucciso Katy Benoit.
Il corpo dell’uomo è stato ritrovato solo il giorno seguente l’omicidio.
Intanto, mentre la polizia cerca di fare chiarezza sulla vicenda, sul quotidiano californiano è stata pubblicata una testimonianza fatta da un’amica della vittima che parla del professore come un uomo dall’ ’inquietante personalità . L’uomo sembra avesse una doppia personalità e lo stesso si riferiva ad una delle due con il nome “ killer psicopatico “ o “la bestia”.
La vittima aveva parlato ai genitori delle continue minacce e questo aveva spinto i familiari e katyu a denunciare la situazione all’Università. Nonostante l’ateneo abbia risposti che già decine di denuncie erano pervenute nei confronti del professore, il tenente della polizia di Moscow (Idaho), David Lehmitz ha riferito di non avevr trovato nessuna denuncia nei confronti di Bustamante. Maggiori indagini saranno fatte sul rapporto tra la studentessa e il professore.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©