Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Proiettili al pm che indaga su prete pedofilo, il commento di Anna Nieddu


Proiettili al pm che indaga su prete pedofilo, il commento di Anna Nieddu
20/10/2009, 09:10


"Mi auguro che sia un episodio isolato compiuto da un mitomane, e che non ci siano dietro organizzazioni che inneggiano all'amore libero con i bambini, o dedite allo scambio e alla commercializzazione di materiale pedo-pornografico". Sono le dichiarazioni rilasciate dalla viceresponsabile per il Lazio dell'Italia dei Diritti, Anna Nieddu, in riferimento al proiettile e alla lettera di minacce fatte recapitare all'associazione La Caramella Buona, e al pubblico ministero, Francesco Scavo. Nel testo si fa riferimento all'amore libero con i bambini e al processo nei confronti di don Ruggero Conti, il prete di Selva Candida accusato di pedofilia. Minacciato anche Mario Staderini, membro della direzione dei Radicali Italiani, che si è costituito parte civile nel processo a carico del sacerdote del XIX municipio. Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta dalla procura di Perugia.
"Il gesto in sé, rievoca spiacevoli ricordi - conclude l'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro - la storia recente del nostro paese ne è piena. Confidiamo sull'attività delle autorità che indagano sulla questione".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©