Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Con loro altre 53 persone a rischio

Pronto il rinvio a giudizio per Verdini e Dell'Utri per i "Grandi Eventi"


Pronto il rinvio a giudizio per Verdini e Dell'Utri per i 'Grandi Eventi'
17/10/2011, 13:10

FIRENZE - In questi giorni ben 55 persone stanno ricevendo l'avviso di chiusura indagini, ex articolo 415 del Codice di Procedura Penale, in merito al processo che riguarda la gestione del Credito Cooperativo Fiorentino. Tra queste persone, ci sono diversi nomi noti. Per esempio quello del coordinatore nazionale del Pdl Dennis Verdini, indagato per associazione a delinquere finalizzata all'appropriazione indebita. Oppure Marcello Dell'Utri, proprietario di Pubblitalia '80 e braccio destro di Berlusconi, accusato di appropriazione indebita per un affidamento con scoperto per un valore di 3 milioni. Ma anche i vertici del CCF e della Btp, guidata allora da Riccardo Fusi.
L'avviso di chiusura indagini di per sè non significa nulla, ma l'invio è un "segnale" che il Pm è intenzionato a chiedere il rinvio a giudizio. Per questo si manda questo avviso, che concede 20 giorni agli indagati per farsi interrogare, per consegnare documenti o memorie difensive e per prendere visione dell'intero fascicolo del Pm, prima della fissazione dell'udienza preliminare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©