Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

La squillo «occupava», a piedi, una carreggiata centrale

Prostituta multata per divieto di sosta


Prostituta multata per divieto di sosta
20/05/2011, 11:05

Una prostituta di 21 anni di nome Alina è stata multata in strada perché in divieto di sosta. . Non perchè avesse parcheggiato male o su un passo carrabile, ma perchè a piedi, per attirare potenziali clienti, occupava una parte della strada.
E' successo a Genova, nel quartiere di Sampierdarena. Un nuovo genere di multa, dopo l'abrogazione dell'ordinanza comunale contro la prostituzione. Protagonista una "passeggiatrice", sorpresa dalla polizia stradale qualche sera fa al centro della carreggiata stradale, da dove cercava di intercettare clienti. Un chiaro caso di sosta vietata secondo gli agenti che l'hanno multata i base al comma 4 dell'articolo 190 del codice della strada. Lei, Alina, 21 anni ora dovrà pagare 24 euro di multa. La ragazza ha spedito la multa al suo avvocato, Alessandro Cecon, che si era già occupato di sei ricorsi per altrettante violazioni dell'ordinaznza.

Commenta Stampa
di Ilaria Nacciarone
Riproduzione riservata ©