Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Prostituzione: senatore Pdl, sì a maggiorenni in casa


Prostituzione: senatore Pdl, sì a maggiorenni in casa
09/04/2009, 22:04

Regolamentare l'attivita' delle prostitute per evitare che nel giro siano coinvolte anche ragazze minorenni. Insomma prostitute maggiorenni, che svolgano la propria attivita' in casa e che siano rigorosamente controllate dal punto di vista sanitario. E' in sintesi il contenuto di un emendamento del senatore del Pdl Raffaele Lauro al disegno di legge contro la prostituzione presentato dal ministro per le Pari Opportunita', Mara Carfagna, e da quello della Giustizia, Angelino Alfano. L'emendamento, tra l'altro propone che ''entro 180 giorni dalla approvazione della legge il governo disciplini l'esercizio della prostituzione, svolto da chi abbia conseguito la maggiore eta', liberamente e in forma autonoma, a domicilio''. L'emendamento e' stato presentato oggi in Commissione Giustizia. ''Spero sia approvato gia' in commissione - ha detto Lauro commentando l'iniziativa a Sorrento - ma sono pronto in caso di mancata approvazione a ripresentarlo un aula e, qualora non bastasse a ricorrere al disegno di legge. So che ci saranno reazioni ed e' proprio quello che voglio: il tentativo e' quello di aprire finalmente un varco nell'ipocrisia di quanti chiudono gli occhi di fronte a questo problema'. Lauro parla delle centinana di siti che in maniera piu' o meno esplicita, pubblicizzano fattezze, misure e prestazioni varie di chi esercita la prostituzione lontano dai marciapiedi'

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©