Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protesi al seno, il censimento parla di circa 3mila protesi


Protesi al seno, il censimento parla di circa 3mila protesi
27/02/2012, 22:02

Dopo l’allarme scattato per la pericolosità delle protesi al seno, il ministero della Salute ha sancito un censimento per stabilire con certezza quante siano le protesi Pip impiante in Italia.
Il primo responso che si avvale dei dati comunicati dalle Regioni al ministero parla di 3mila 911 le protesi Pip impiantate in Italia.
Il ministro della Salute Renato Balduzzi ha spiegato che in merito al censimento delle protesi potenzialmente difettose prodotte in Francia: “abbiamo seguito un criterio cautelativo e ragionevole” per questo motivo  almeno un centinaio di protesi potrebbero esser sfuggite dal conteggio.
La ricerca dunque continua per evitare che altre donne si possano trovare in situazioni come quelle che hanno fatto scattare l’allarme. Controlli stabilirono che il silicone contenuto nelle protesi non era a norma, anzi era un tipo di gel usato per le produzioni industriali, e non certo sanitarie.
Senza dunque generare panico e espianti magari inutili il consiglio del ministero è di non lasciasi prendere dal panico ed effettuare tutti i controlli del caso.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©