Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protesta degli immigrati, il sindaco risponde


Protesta degli immigrati, il sindaco risponde
13/10/2009, 17:10

A seguito della protesta dei settanta immigrati sgomberati dalle loro abitazioni nel corso di un blitz delle forze dell’ordine, il sindaco Francesco Piemonte così risponde. “Nell’ambito di un’operazione di controllo del territorio effettuata congiuntamente dalle forze dell’ordine e dalla locale polizia urbana, in collaborazione con il medico responsabile del servizio igiene dell’Asl Na 2 nord; sono stato individuati una dozzina di locali occupati da cittadini stranieri (talora anche dieci persone in una sola stanza) – dichiara il sindaco Francesco Piemonte – tutti i locali esaminati sono risultati e dichiarati inidonei dal punto di vista igienico e strutturale. Non ravvisiamo alcuna forma di razzismo nella scelta delle forze dell’ordine di adempiere compiti di controllo del territorio. Ci amareggia piuttosto – continua il primo cittadino – la condotta poco umanitaria ed approfittante di alcuni concittadini proprietari. Sono umanamente vicino ai tanti che non hanno alloggio, ma non posso permettere che ambienti igienicamente non idonei, come certificato dal medico competente; siamo occupati da persone, siano essi immigrati o concittadini bisognosi. L’ordinanza che è un atto dovuto ha il solo scopo di tutelare la salute pubblica in rispetto della legge” conclude.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©