Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protesta ztl. Verdi Ecologisti: "decine di locali chiusi con la forza da criminali"


Protesta ztl. Verdi Ecologisti: 'decine di locali chiusi con la forza da criminali'
10/04/2013, 11:41

"Decine di commercianti - raccontano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo al comune del Sole che Ride Carmine Attanasio - sono stati costretti a chiudere stamattina a causa delle minacce di gruppi organizzati legati probabilmente alla criminalità che giravano in diversi quartieri. Oltre ai casi eclatanti della Pignasecca e del Rettifilo dove gruppi di brutti ceffi hanno obbligato a chiudere tutte le attività commerciali alcuni bar come l' Imperial Cafè a P.zza Carità o il Bar Tico a P.zza Municipio sono stati ,davanti ai nostri occhi, obbligati a chiudere con la forza. Anche l' edicola di P.zza Municipio è stata minacciata. I personaggi in questione a nostro avviso non hanno nulla a che fare con i promotori della protesta di stamane sula ztl che in buona parte condividiamo ma che sta assumendo dei connotati che non ci piacciono a causa delle infiltrazioni di gruppi di estrema destra, di mazzieri e di ultrà".
"Un altro caso clamoroso è avvenuto al Caffè Gambrinus - continuano Borrelli e Attanasio - che pure aveva aderito all' iniziativa. Un gruppo di brutti personaggi provenienti dal pallonetto di Santa Lucia si sono presentati nel locale pretendendone l' immediata chiusura. Il titolare Antonio Sergio si è ribellato ed ha chiamato le forze dell' ordine. Il locale ha chiuso secondo gli orari previsti dalla manifestazione e non da questi criminali.
La nostra impressione è che la feccia di Napoli si è mischiata alle persone perbene strumentalizzando e invadendo una protesta legittima e corretta".
"Ho assistito alla scena al Gambrinus. Gli aggressori - spiega lo zoonomo Nando Cirella - non hanno niente a che fare con il commercio sono criminalità e basta. Gentaglia al soldo della peggiore politica che sta tentando di strumentalizzare la manifestazione di oggi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati