Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protezione Animali, denuncia per possesso di Gazza Ladra


Protezione Animali, denuncia per possesso di Gazza Ladra
22/04/2011, 14:04

Personale del Corpo Forestale dello Stato della Stazione di Marigliano (NA) al comando del Sovr. Geremia CAVEZZA nei giorni scorsi, unitamente alle guardie zoofile E.M.P.A. (Ente Mediterraneo Protezione Animali) e con le guardie L.I.P.U. (Lega Italiana Protezione Uccelli), hanno effettuano un servizio di recupero fauna selvatica: un’esemplare Gazza Ladra (Pica pica), in località Castello di Cisterna (NA), detenuto in cattività. La notizia pervenuta da fonti anonime ha condotto all’identificazione del contravventore I.M. che è stato denunciato per detenzione illegale dell’ esemplare di fauna selvatica e detenzione dello stesso in condizioni incompatibili con la sua natura come previsto dalla normativa vigente Legge 157/92. L’operazione odierna si è inserita tra le attività di controllo sul territorio di Pomigliano d’Arco (NA) che in questo periodo sono eseguite dal Corpo Forestale dello Stato congiuntamente alle Guardie Zoofile EMPA per il controllo in materia di detenzione, commercio e trasporto di animali d’affezione, numerosi i controlli quindi anche sull’anagrafe canina che hanno portato alla verbalizzazione di due detentori di cani risultati non in regola con la registrazione all’anagrafe. L'esemplare è stato affidato alla struttura preposta ad accogliere animali selvatici presso il presidio ospedaliero dell'ASL NA/1 Ospedale Frullone di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©