Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protocollo per la sede distaccata del tribunale a Ischia

Intesa tra Provincia di Napoli e Comune di Ischia

Protocollo per la sede distaccata del tribunale a Ischia
28/06/2011, 12:06

E’ stato firmato stamane, alla presenza del Presidente del Tribunale di Napoli, Carlo Alemi, un protocollo d’intesa tra il Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, ed il Sindaco di Ischia, Giuseppe Ferrandino, per la riapertura della sezione distaccata del tribunale nell’isola d’Ischia. Alla firma, tra gli altri, erano presenti anche il Presidente del’Ordine degli avvocati, Francesco Caia, ed il Presidente dell’Associazione forense dell’isola di Ischia, Giampaolo Buono. Il protocollo d’intesa ha certificato l’elargizione da parte della Provincia di Napoli di fondi per la ristrutturazione del Tribunale, nonché la temporanea allocazione degli uffici del palazzo di giustizia presso lo stabile del liceo scientifico Scotti concesso sempre dall’amministrazione provinciale di Napoli. Nel contempo il Comune di Ischia si è impegnato a tenere gli alunni del liceo summenzionato nelle aule disponibili presso l’Istituto polifunzionale.
“Ho inteso contribuire alla soluzione di un problema vitale per la legalità e la sicurezza in una realtà come l’isola di Ischia - ha detto il Presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro - che per la propria natura necessità di strutture autonome ed indipendenti da quelle del capoluogo. Era un problema vecchio di 20 anni a cui la mia amministrazione ha voluto dare una risposta concreta. Mi auguro che questa collaborazione tra istituzioni del territorio aiutino i cittadini a comprendere come lo Stato in tutte le sue espressioni sia quanto mai vicino ai reali problemi della gente”.
Il Presidente del Tribunale di Napoli, Carlo Alemi, è stato perentorio ed ha affermato: “A fronte di una situazione vecchia ed insostenibile del Tribunale di Ischia, grazie all’impegno della Provincia di Napoli, si apre un discorso positivo che punta finalmente alla riapertura di una sede rinnovata in totale stato di sicurezza. Oggi abbiamo vissuto un momento positivo nella collaborazione tra organi dello Stato che puntano concretamente a risolvere pesanti disagi per i cittadini e gli operatori del settore”.
Anche il Sindaco di Ischia, Giuseppe Ferrandino, ha espresso la propria piena soddisfazione per il contributo offerto dall’amministrazione provinciale di Napoli. “Senza la disponibilità dell’ente provinciale – ha detto – sarebbe stato impossibile concludere il tutto. Da parte mia – ha proseguito – confermo l’impegno ad eseguire al più presto i lavori di nostra competenza per la realizzazione del progetto”. Presenti, come detto, anche rappresentanti della categoria forense. Il Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Francesco Caia, ha ribadito l’importanza dell’atto voluto da Cesaro, Alemi e Ferrandino. “Speriamo così – ha detto Caia – di ristabilire il corso normale della giustizia ad Ischia. Lo sforzo congiunto di soggetti responsabili è la testimonianza di una rinnovata volontà di dare risposte concrete problemi che danni irrisolti”.
Sulla stessa linea il Presidente dell’Associazione Forense dell’Isola di Ischia, Giampaolo Buono, secondo cui “la firma del protocollo è l’espressione di una grandissima maturità politica”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©