Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si pensa ad una vendetta

Pugile ammazzato: Fermato un 37enne


Pugile ammazzato: Fermato un 37enne
19/11/2012, 11:14

TARANTO -  E’ stato fermato dalla Squadra Mobile di Taranto un uomo di 37 anni, ritenuto dagli agenti, il responsabile della morte del 19enne Alessio Marinelli l’atleta, futura promessa del pugilato, morto ieri mattina.

Il ragazzo era stato investito da una serie di pallottole mentre era tra la gente, in pieno centro nella piazza Principe di Piemonte,  scagliate da due uomini che si trovavano a  bordo di una moto.

Secondo una prima ricostruzione, a provocare l’ira violenta e la tragica esecuzione, sono stati scontri e liti che l’uomo di 37 anni  aveva avuto in precedenza con la vittima.

Forse, qualche contrasto accaduto in passato la causa dell’antico dissidio.

Precedentemente, la vittima aveva avuto lievi problemi con la giustizia e con la droga ma, grazie allo sport, il 19enne stava cercando di condurre una vita libera dall’illegalità e dedita  alla disciplina.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©