Cronaca / Rosa

Commenta Stampa

“Miss Wella Professionals Campania” al servizio della città

"Pulito fuori e bella dentro" ecco la miss che salva Napoli


'Pulito fuori e bella dentro' ecco la miss che salva Napoli
09/08/2011, 14:08

Qualche anno fa una Miss Italia che pubblicizzava un’acqua nel claime finale dichiarava “Acqua Rocchetta puliti dentro, belli fuori”, ebbene quest’anno una Miss che  non è diventata Miss Italia ma che è in lizza a Montecatini Terme per contendersi un posto nelle finali nazionali del concorso deve aver pensato la stessa cosa ma con qualche termine invertito. Valentina Cammarota 20enne napoletana di Fuorigrotta, infatti, “Miss Wella Professionals Campania 2011” avrà pensato che “Essendo pulito fuori e dunque il territorio circostante si è anche più belli dentro” e siccome le strade della sua città in quest’ultimo periodo balzano alle cronache per i cumuli di sacchetti di spazzatura e la sporcizia che si deposita di giorno in giorno ha pensato di fare qualcosa in prima persona ed armata di scopa, fascia conquistata e tanta voglia di fare ha voluto dare un esempio di pulizia mettendo in gioco la sua bellezza, ecco spiegato il gioco di parole iniziale. Valentina alta 181 cm occhi gialli, ci tiene a dirlo con fierezza, capelli castani è una modella di professione. Ecco cosa risponde quando incuriositi della sua iniziativa le abbiamo posto qualche domanda:
       D. Ma tu sei stata scelta per le prefinali di Montecatini Terme, quindi sei già una Miss e ti metti a pulire le stade?
       R. Sono napoletana e ritengo sia fondamentale aiutare la nostra città in qualunque modo.  La bellezza può aiutare, ma c'è bisogno di intelliggenza e sopratutto di volontà di cambiare la nostra città. Sono una Miss e non per questo mi devo astenere dal dare una mano alla mia Napoli. Cerco di fare il possibile con un po' di volontariato, con le amiche cerco di fare un po' di riciclo in più per portare pulizia a Napoli. La bellezza conta ma sopratutto la forza e la volontà possono dare il cambiamento.
       D.Sarebbe quindi un tuo obiettivo vedere Napoli bella come sei bella tu ed altre ragazze d'Italia?
       R.  Magari si! Anzi sono certa che Napoli sia più bella di tutte noi ragazze perchè è il posto che da vita a noi ragazze e di conseguenza dobbiamo mantenerla pulita in modo  da poterci rappresentare al meglio. Non credo che i cumuli di monnezza rappresentino la bellezza ma al contrario il disagio. Quindi io, come tu mi definisci, gia reginetta di bellezza, magari futura miss cerco di aiutare la mia città, come dovrebbero fare tutti. Il titolo di Miss ti impegna ancor più per l'immagine e la visibilità che ne ottieni ad aiutare la nostra Napoli".

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©