Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Quarto, 3 arresti per furto di auto e 2 fermi per rapina


Quarto, 3 arresti per furto di auto e 2 fermi per rapina
07/07/2011, 15:07

A Quarto i carabinieri della locale tenenza con i colleghi del nucleo radiomobile di napoli, della stazione di napoli pianura e della compagnia speciale del gruppo carabinieri di napoli hanno arresto per furto aggravato cerrone fabio, 25 anni, , racca nicola, 28 anni, residente a pozzuolie garavini gianluca mariano, 27 anni, tutti già noti alle forze dell'ordine e sottoposto a fermo per rapina aggravata un 27enne e un 18enne, tutti già noti alle forze dell'ordine.

a quarto un 27enne di pozzuoli ha notato 2 persone a bordo di una peugeot 206 mentre gli stavano rubando la sua alfa 147, spingendola da dietro e subito ha telefonicamente avvisato i carabinieri del fatto che hanno avviato le ricerche rintracciando e bloccando, dopo breve inseguimento, la peugeot 206 con a bordo cerrone fabio e racca nicola, a napoli su via montagna spaccata. i 2 sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso del portafogli di proprietà del 27enne di pozzuoli che lo aveva custodito nell’alfa 147 poi rubata.

su indicazione dei 2, i militari dell’arma rintracciavano e bloccavano nei pressi della villa comunale di quarto garavini gianluca mariano il quale veniva trovato in possesso dell’alfa 147 rubata poco prima che è stata restituita all’avente diritto. i 3 arrestati, nel tentativo di attenuare la loro posizione giuridica, spontaneamente riferivano ai militari dell’arma utili spunti investigativi in relazione ad una rapina di un’autovettura smart “for two” consumata nel pomeriggio da 2 giovani (raffaele maisto e alessandro mosi) a quarto in danno di una 25enne di giugliano in campania. i militari dell’arma con successivi controlli incrociati con la banca dati delle ffoo hanno identificato e bloccati nelle loro abitazioni i predetti maisto e mosi, rinvenendo nei pressi dell’abitazione di quest’ultimo la smart rapinata. i 2 fermati sono stati poi formalmente riconosciuti di persona dalla vittima della rapina. in particolare i 2 in sella ad uno scooter ed armati di pistola avevano avvicinato la donna mentre era alla guida della smart e con minaccia la costringevano a consegnare l’auto. il bottino è stato restituito all’avente diritto.

gli arrestati e i fermati sono stati tradotti nel carcere di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©