Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Quattro arresti per spaccio in centro a Napoli


Quattro arresti per spaccio in centro a Napoli
22/12/2011, 13:12

Quattro pregiudicati arrestati droga, soldi, pistole auto e motorino sequestrati è il bilancio di un’operazione di Polizia condotta dalla VI sez. della squadra mobile della Questura di Napoli. Tra gli arrestati figurano tre fratelli, per tutti si tratta di arresti differiti e rispondono per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Le persone arrestate sono i fratelli Pompeo, Daniele 33enne, Elio, 28enne, Luigi 33enne ed Ernesto Sordillo, pregiudicati, napoletani

La misura restrittiva trae origine da un’indagine avviata dalla Polizia da circa un mese e coordinata dall’Autorità Giudiziaria circa una fiorente attività di spaccio avviata in via Cesare Rosarol in seguito della quale sono stati emessi provvedimenti di arresto differiti.

L’attività della Polizia ha consentito di accertare che i pregiudicati hanno avuto un ruolo primario nella gestione familiare di una piazza di spaccio di cocaina.

Le articolate indagini supportate da pedinamenti, controlli e videoregistrazioni hanno evidenziato l’esistenza di un gruppo criminale che avvalendosi della reciproca collaborazione familiare e dall’aiuto delle “vedette “ hanno concretizzato in modo stabile e continuativo lo spaccio della cocaina.

I pregiudicati, nel corso della perquisizioni personali e domiciliari sono stati trovati in possesso di cocaina, soldi e armi.

Daniele Pompeo, è stato trovato in possesso della somma di 1.010,00, Elio di 555,00, Luigi di 430,00 e Sordillo di 60 euro. Il ciclomotore in uso a quest’ultimo invece veniva individuato “ quale appoggio della droga .

Infatti nel vano portaoggetti, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 5 buste contenenti involucri termosaldati al cui interno vi erano 93 dosi di cocaina

Anche una Smart di proprietà di uno dei per Pompeo veniva utilizzata per il trasporto della droga..

Inoltre i poliziotti accertavano che le dosi venivano preparate a Vico Mattonelle in un’abitazione di quattro vani in fase di ristrutturazione in uso a Daniele Pompeo.

Tra il materiale di risulta, in una busta gli agenti hanno rinvenuto un bilancino di precisione, un accendino, un paio di forbici e materiale di cellophane per il confezionamento delle dosi.

In una cassaforte a parete, invece, i poliziotti sequestrato 2 pistole con relativo munizionamento, un passamontagna di colore nero, un passino per filtrare la droga e 150 grammi di cocaina.

La perquisizione domiciliare presso l’abitazione di Luigi Pompeo ha permesso alla Polizia di trovare in una suola di scarpa la somma di 1.900,00 .

L’attività della Polizia procede per individuare ruoli e complici nell’avviata attività di spaccio. Le armi sono sottoposte ai rilievi balistici della polizia scientifica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©