Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Quinta municipalità denuncia: pali cemento possibili killers


Quinta municipalità denuncia: pali cemento possibili killers
09/12/2009, 15:12

NAPOLI - In via Ruoppolo, strada altamente frequentata dai bambini e dagli anziani per il vicino Parco Mascagna, ma non solo da essi, vista l’alta concentrazione di pub, pizzerie e bar, sono presenti numerosi piloni della luce che sorgono proprio sui marciapiedi. Tali pali che sono in cemento armato, a causa della mancata manutenzione, sono divenuti un costante pericolo per i residenti ed i frequentatori della zona. Ricordiamo, infatti, come uno di essi sorga dinanzi ad un bar, incutendo timore sia ai clienti che a chi lavora, poiché è talmente mal ridotto che vari strati di cemento si sono deteriorati, lasciando addirittura scoperto lo scheletro di ferro che si è oramai arrugginito.

Le segnalazioni dei cittadini ci sono state, la situazione è nota, allora perché non intervenire? Tutto ciò non fa altro che intensificare il senso di sfiducia che i cittadini hanno oramai nelle istituzioni e soprattutto in chi gestisce attualmente la nostra municipalità; infatti chi la governa, e le stesse istituzioni comunali, mostrano sempre più sfacciatamente la loro inettitudine a gestire un territorio una volta ricco, ma oramai abbandonato ad un triste degrado. Alla fine non resta altro che chiedersi se i fondi attualmente predisposti per le strade, fondi rientranti nei normali piani di stanziamento cittadini e che invece si vogliono presentare come risultato di una qualche fantomatica vittoria politica, oggetto quindi di pura azione demagogica, saranno utilizzati anche per la sistemazione di tali piloni. Purtroppo la domanda è retorica…potreste voi mai immaginare che i fondi vengano divisi in modo tale da consentire un adeguata operazione di riparazione, che tenga conto sia del fondo stradale che di un pericolo che “viene dall’alto” ?

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©