Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Racket: tangente ad imprenditore, 2 arresti a Pomigliano


Racket: tangente ad imprenditore, 2 arresti a Pomigliano
19/06/2010, 13:06


NAPOLI - Due estorsori, uno dei quali incensurato, sono stati arrestati dai carabinieri a Pomigliano d' Arco mentre ritiravano l' importo di una tangente dall' amministratore di un' immobiliare. Mauro Mosca, 36 anni, già con denunce a carico, e Salvatore Fulchignoni, 28, incensurato, entrambi residenti a Napoli nel quartiere Vicaria, sono stati bloccati dai militari di Castello di Cisterna mentre ritiravano 7 mila euro dall' imprenditore, un 40 enne di Napoli. La cifra sarebbe stata la prima tranche di una tangente di 65 mila euro chiesta a nome dei "clan di Forcella". In una perquisizione i carabinieri hanno sequestrato a Fulchignoni 5 mila euro in contanti ed assegni per un ammontare di 120mila euro, sui quali sono stati avviati accertamenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©