Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sono accusati di associazione a delinquere

Raffiche di arresti dei capi della tifoseria genoana per Genoa-Siena


Raffiche di arresti dei capi della tifoseria genoana per Genoa-Siena
21/06/2012, 09:06

GENOVA - Raffica di arresti nella notte tra i capi della tifoseria genoana: più di 10 persone sono stati svegliati all'alba da Polizia e Carabinieri che hanno notificato loro un mandato di custodia cautelare - a qualcuno in carcere, ai piùagli arresti domiciliari - per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla resistenza a pubblico ufficiale e alla violenza privata.
I fatti contestati avvennero durante Genoa-Siena dello scorso 22 aprile. I tifosi cominciarono a protestare violentemente contro i propri beniamini, accusati di non giocare con impegno, e bloccarono la partita. Poi costrinsero i giocatori a togliersi la maglietta (di cui evidentemente non li ritenevano degni) e solo dopo un po' di tempo gliele restituirono e gli permisero di continuare la partita. Gli arrestati sono coloro che scavalcarono la balaustra che separa le curve dal campo e andarono a parlare con i giocatori rossoblu.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©