Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

RAGAZZA SU STUPRATORE CAPODANNO: BASTA CHE VENGA PUNITO


RAGAZZA SU STUPRATORE CAPODANNO: BASTA CHE VENGA PUNITO
26/01/2009, 19:01

"Non importa che sia ai domiciliari il mio aggressore... Purchè venga punito". E' lo sfogo della giovane che la sera di Capodanno è stata aggredita durante la festa svoltasi alla nuova Fiera di Roma, assistita dall'avv. Fabrizio Federici. "Quando ho detto che volevo farmi giustizia era solo uno sfogo perchè credo nella giustizia che deve fare il suo corso e ringrazio tutte le forze dell'ordine, i magistrati per il lavoro svolto. Solo pochi giorni fa l'autore di questo gravissimo fatto era ignoto e senza il loro impegno non sarebbe stato assicurato alla giustizia". "Non mi importa, - ha detto ancora la ragazza, - che sia in carcere o ai domiciliari... Sarà punito per quello che ha fatto e lo Stato darà una risposta sicura nei modi e nelle forme previste. E che questo serva di monito perchè non si ripetano fatti del genere".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©