Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Ragazza uccisa nel potentino, il fidanzato si suicida


Ragazza uccisa nel potentino, il fidanzato si suicida
28/04/2009, 09:04

Grazia Gioviale, 18 anni, è stata uccisa a Tito, Comune in provincia di Potenza, con una coltellata alla gola; probabilmente è stato utilizzato un coltello da cucina. I Carabinieri, avvisati dal padrone di casa, hanno interrogato tutti i vicini, ricavandone dei sospetti sul fidanzato, un trentenne. Ma le ricerche sono state fermate poco dopo, quando hanno saputo che c'era stato un incidente sulla A1, all'altezza di Frosinone, in cui era stato coinvolto anche questo trentenne; che però - prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine - si era suicidato.
Nel ricostruire i fatti, si ritiene che il tutto sia iniziato da una lite, forse per una questione di gelosia, che poi si è tragicamente conclusa con un colpo mortale di coltello.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©