Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

La donna era stata portata in ospedale per essere operata

Ragusa: bidello spara ed uccide insegnante di religione


Ragusa: bidello spara ed uccide insegnante di religione
15/06/2013, 12:47

VITTORIA (RAGUSA) - Per ora non sembrano esserci motivazioni particolari, dietro l'aggressione contro una insegnante di religione all'Istituto Pappalardo di Vittoria, in provincia di Ragusa. 
Tutto è iniziato questa mattina, quando Giovanna Nobile era a scuola, per firmare dei documenti, quando è stata affrontata da Salvatore Lo Presti, 69 anni, bidello in questa stessa scuola. Non si sa esattamente cosa si siano detti, ma ad un certo punto lei è scappata, mentre l'uomo la inseguiva armata di fucile. Dopo di che ha cominciato a sparare, colpendola cinque volte all'addome. Un sesto colpo è stato deviato dall'intervento di un altro bidello, che ha deviato il braccio di Lo Presti. Immediatamente sono stati chiamati una ambulanza e la Polizia. Così il bidello è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario e la donna portata in ospedale per essere operata. Purtroppo però le ferite erano così gravi che la donna è morta durante l'operazione. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©