Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Questa sera ad Annozero il saluto di Michele Santoro

Rai: è bufera su contratti e palinsesti. Chi va e chi resta?

In scadenza Fazio, Floris, Gabanelli e la Dandini

Rai: è bufera su contratti e palinsesti. Chi va e chi resta?
09/06/2011, 09:06

ROMA – Mentre Michele Santoro prepara il suo personale saluto alla Rai, per una puntata di “Annozero” che si preannuncia, questa sera, dagli ascolti record (e forse è l’ultimo regalo concesso dal giornalista “scomodo” all’Azienda), in cda sembra imperversare la bufera su contratti e palinsesti. Su tutto l’ombra de La7,che operando nuovi acquisti di giornalisti, pare intenzionata a rafforzarsi ulteriormente a discapito di casa Rai.
È sui palinsesti autunnali della Rai, che dovrebbero essere approvati oggi, che si sta consumando una sorta di sfida tra chi teme il rischio che l’Azienda possa ritrovarsi di fronte ad altri eccellenti adii e chi, tra i consiglieri di centrodestra, chiede maggiori garanzie sul fronte del pluralismo, criticando la propensione a sinistra in particolare di Rai3. Dal canto suo, il dg Lorenza Lei assicura che le trattative con i giornalisti-conduttori vanno avanti, con l’intenzione non solo di tenere sotto controllo i compensi, ma anche di tentare di valorizzare le risorse su tutte le reti.
Proprio nei palinsesti autunnali Rai gli storici programmi di Rai3 sembrerebbero esserci tutti, anche se, però, i contratti con i conduttori non sono stati ancora siglati. In scadenza sono Fabio Fazio, Giovanni Floris, Milena Gabanelli e Serena Dandini: le bozze di contratto sarebbero state inviate e resterebbero da discutere i dettagli, ma certezze non ce ne sono. Ragionamento analogo per il direttore di Rai3, Paolo Ruffini, che secondo voci sarebbe in contatto con La7. Per il resto i palinsesti sono praticamente definiti: lo spazio lasciato libero da “Annozero” è al momento occupato da una serie tv, ma a novembre dovrebbe arrivare un nuovo programma di informazione. Tutto comunque dipenderà da quello che farà Santoro su La7. Il direttore di Rai1, Mauro Mazza, sarebbe riuscito, inoltre, ad ottenere la conferma di Lorella Cuccarini la domenica pomeriggio, ma non quella di Paola Perego nei pomeriggi feriali.
In cda, però, continua a tenere banco soprattutto l’addio di Santoro. Si attendono conferme sul passaggio a La7 del giornalista, che avrebbe in mente non solo un programma sull’attualità, ma anche inchieste. E questo di sicuro a favore di un innalzamento degli ascolti per la nuova rete che lo assumerà.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©