Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Condannato anche Corrado Formigli, assolto Santoro

Rai condannata a pagare 5 milioni alla Fiat: "Servizio denigratorio sulla Mito"



Rai condannata a pagare 5 milioni alla Fiat: 'Servizio denigratorio sulla Mito'
21/02/2012, 10:02

TORINO - Nuova tegola sulla Rai, sotto forma di una sentenza del Tribunale Civile di Torino che l'ha condannata a pagare, insieme al giornalista Corrado Formigli (ora a La7) 5 milioni di euro alla Fiat per un servizio trasmesso all'interno della trasmissione Annozero del 2 dicembre 2010. Nel servizio, secondo quanto denunciato dalla società automobilistica, veniva fatto un confronto improprio tra l'Alfa MiTo ed altre due vetture, al termine del quale si diceva che la macchina non era all'altezza delle altre due. Una visione dei fatti che il Tribunale ha giudicato "non veritiera e denigratoria", per cui la condanna, le cui motivazioni verranno rese note entro 15 giorni. Altri 2 milioni saranno pagati se non verrà pubblicato estratto della sentenza, a spese della Rai e di Formigli, su alcuni dei principali quotidiani italiani e su Quattroruote.
I legali della Fiat avevano indicato nell'esposto anche Michele Santoro tra i responsabili, ma il Tribunale ha stabilito che lui non aveva una responsabilità, nè diretta nè indiretta, e quindi non è tenuto a pagare alcunchè.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©