Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Proposta discussione su comportamento del direttore"

Rai, Usigrai: Minzolini deve reintegrare i giornalisti estromessi


Rai, Usigrai: Minzolini deve reintegrare i giornalisti estromessi
31/03/2010, 20:03

ROMA - Dopo le epurazioni che avrebbe deciso il direttore del Tg1 Augusto Minzolini ai danni di alcuni colleghi "colpevoli" di non aver a suo tempo firmato una lettera d'appoggio riguardo i suoi editoriali delle 20, arrivano anche le richieste-denunce dell'Usigrai; il sindacato dei giornalisti Rai che chiede a Minzolini il reintegro dei tre conduttori estromessi dal video (Tiziana Ferrario, Paolo Di Giannantonio e Piero Damosso).
Molto dure a tal riguardo le parole del segretario sindacale Carlo Verna:"Minzolini - ha detto infatti Verna - appare accecato dalla note vicende che lo riguardano, stretto fra tapiri e scatoloni di firme contro una clamorosa scivolata per la quale non ha mai chiesto scusa ( il caso Mills) e totalmente privo di serenità verso chi la pensa diversamente da lui, del suo comportamento dovrà rispondere anche chi guida l'azienda".
L'Usigrai, sempre tramite la voce del proprio segretario, propone poi anche l'organizzazione repentina di un'assemblea all'interno della quale si possa discutere del comportamento del direttore del Tg1 e, al contempo, attacca duramente anche il direttore generale Mauro Masi:"Non pensi di poter fare come Pilato - tuona Verna -. Cancellare conduttori storici come Tiziana Ferrario, Paolo Di Giannantonio e Piero Damosso è solo il segno esteriore di un delirio di onnipotenza,consentito dall'acquiescenza del direttore generale e che già aveva portato ad altri accantonamenti e demansionamenti meno visibili per il pubblico. La richiesta dell' Usigrai - conclude il segretario - non può essere semplicemente il reintegro dei colleghi, ma una discussione sul caso Minzolini, che porti rapidamente ad un avvicendamento nella guida della testata".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©