Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Estintori svuotati nelle aule, ambulanze sul posto

Raid vandalico allo Sbordone, studenti intossicati


Raid vandalico allo Sbordone, studenti intossicati
30/01/2010, 15:01

NAPOLI – Lunghi momenti di tensione questa mattina al liceo Sbordone di via San Rocco di Capodimonte, a Napoli. L’edificio, durante la notte, ha ricevuto la sgradita visita dei vandali di turno, che per un contorto senso del divertimento hanno svuotato in aule e corridoi il contenuto degli estintori. I dipendenti e gli allievi dell’istituto si sono accorti della situazione all’orario di ingresso, ma il preside ha deciso egualmente di far entrare i ragazzi, giudicando la scuola agibile. Poco dopo, però, l’imprevisto: diversi studenti hanno accusato dei malori con sintomi riconducibili ad intossicazione.
Il panico si è ben presto diffuso, causando anche dei casi di autosuggestione. Impauriti anche i genitori, che hanno letteralmente mandato in tilt i centralini del 118 con chiamate continue. Sul posto sono arrivate quattro ambulanze, coordinate dalla centrale 118 Napoli Città, che hanno provveduto ad accompagnare i ragazzi in ospedale (al Cardarelli, al Cto ed al San Gennaro). I casi più lievi sono stati invece seguiti da un medico del 118, rimasto al liceo per diverse ore della mattinata.
Nel bilancio finale, una quindicina di ragazzi intossicati, quattro dei quali, tutti minorenni, sono stati ricoverati in ospedale per i controlli del caso. Le condizioni di nessuno di loro, però, destano fortunatamente preoccupazione.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©