Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La piccola è stata affidata ai servizi sociali

Rapallo: Polizia all'asilo per togliere una bambina alla madre


Rapallo: Polizia all'asilo per togliere una bambina alla madre
08/01/2014, 15:15

RAPALLO (GENOVA) - Alcuni poliziotti in borghese, su ordine del Tribunale di Genova, sono entrati questa mattina in un asilo di Rapallo, per prelevare una bambina di 4 anni e affidarla ai servizi sociali. 
L'operazione si è svolta senza problemi, ma quello che fa discutere è la motivazione. Non è perchè la madre fosse povera, come si era detto; nè perchè avesse un lavoro in nero come badante. Infatti, secondo i magistrati, alla madre è stata tolta la bambina perchè lei se ne serviva come scudo per "pretendere di ottenere una casa comunale e benefici di vario genere", come recita l'ordinanza, che giudica il modo di vivere della donna "instabile, precario, alieno all'assunzione di fattivi impegni e parassitario rispetto ai sostegni ottenuti". In pratica, la donna avrebbe rifiutato qualsiasi supporto e qualsiasi lavoro che le consentisse di vivere in autonomia e contemporaneamente badare alla bambina. Viveva la propria vita, parcheggiando la bambina all'asilo e in pratica disinteressandosi completamente della stessa. Per questo i magistrati hanno deciso di togliergli la bambina, considerando dannoso per il suo sviluppo psicofisico vivere con un genitore del genere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©