Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Raphael Rossi: “Napoli capitale europea mondiale”


Raphael Rossi: “Napoli capitale europea mondiale”
16/08/2011, 16:08

Nota stampa del numero uno di ASIA Napoli, Raphael Rossi, in cui dichiara: "Ho iniziato la mia presidenza due mesi fa con la convinzione che restituire decoro e pulizia a Napoli significasse innanzitutto riscoprirne la bellezza e fare in modo che i cittadini e i turisti di tutto il mondo potessero apprezzarla pienamente durante l'estate". Lo dichiara in una nota Raphael Rossi, presidente di Asia, l'azienda del Comune di Napoli responsabile della raccolta dei rifiuti in citta. "In questi primi due mesi da presidente di Asia - aggiunge Rossi - ho visto molti lavoratori dell'azienda impegnarsi costantemente per liberare la citta' dai rifiuti. Ho incontrato moltissime persone disponibili a fare di tutto per riportare Napoli a essere una capitale europea e mondiale. Abbiamo cosi' potuto goderci un Ferragosto 'da cartolina', ricevendo i complimenti di tanti turisti. E anche di tanti cittadini". Per pulire la citta', prosegue Rossi, "abbiamo potuto contare sull'imprescindibile collaborazione con i cittadini. Ho conosciuto di persona numerosi napoletani che si impegnano ogni giorno osservando le indicazioni fornite per la gestione dei rifiuti. In tanti rappresentano esempi virtuosi che facilitano il lavoro di tutti". "Sono cittadini che aderiscono ai nostri valori e a principi piu' generali di convivenza sociale.- continua Rossi - Certo sappiamo anche che ci sono persone non cosi' interessate al bene della citta', che si comportano in modo irrispettoso del senso civico, dell'ambiente e delle norme. Stiamo mettendo in campo strumenti nuovi per informare e coinvolgere anche loro, motivandoli a cambiare abitudini". Non dimenticando, sottolinea, "che esistono sanzioni pesanti per comportamenti scorretti: in questo senso con il Comune stiamo attivando opportuni strumenti di controllo e prevenzione". L'obiettivo. prosegue il presidente di Asia, e' ora "l'estensione del programma di raccolta differenziata porta a porta che coinvolgera' nei prossimi mesi un totale di 325mila napoletani, quasi 200mila in piu' rispetto alla situazione attuale. Un progetto che continuera' per il prossimo anno fino a coprire con il servizio porzioni sempre maggiori del territorio. Questo generera' enormi benefici per la Campania intera, perche' significa aumentare la quantita' di rifiuti che anziche' essere tali, possono tornare a essere considerati materie prime per processi di riciclo. Evitando percio' di inquinare attraverso discariche e inceneritori". Rossi conclude ringraziando "ancora una volta tutti i protagonisti di questo primo successo per Napoli: i cittadini, i lavoratori di Asia, il Comune e gli enti di Provincia e Regione con cui cooperiamo per l'intero ciclo di gestione dei rifiuti. Siamo in tanti ad aderire a un progetto ambizioso per la citta'. Ora Napoli e' bella e splendente. Di fronte a tale bellezza devono crescere la passione, l'impegno civico e il senso di responsabilita' di tutti i cittadini napoletani. Ognuno di noi impegnato a non tradire e sporcare Napoli per godere dell'incanto di questa citta' unica al mondo, come turista o come cittadino appena rientrato dalle ferie".

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©