Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Campagna per liberare gli ostaggi nelle zone di guerra

Rapimento Azzarà, il comune di Napoli espone la foto


.

Rapimento Azzarà, il comune di Napoli espone la foto
10/09/2011, 14:09

NAPOLI - Mentre in Darfur falliva in maniera sanguinosa il tentativo di liberare tre ostaggi dei miliziani sudanesi tra cui il medico italiano Francesco Azzarà, rapito il 14 agosto scorso, il Comune di Napoli ha fatto esporre sulla facciata del Palazzo del Consiglio Comunale in Via Verdi la foto del pediatra, uno di qui medici senza frontiere che sfidando il pericolo al servizio del prossimo. L'iniziativa, promossa dal sindaco De Magistris in collaborazione con il presidente del Consiglio comunale Pasquino, ha come finalità non solo quella di accendere i riflettori su tutte quelle persone rapite in zone di guerra, ma concentrare l'attenzione sul fatto che spesso vengono dimenticate tante persone sche scompaiono nel nulla e di cui nessuno chiede più.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©